.
.
.
.
.

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

dal 1764 voce illuminista a Milano.

Translate

LIBERTA' IN RETE:italia

Rottura o Salvare l'Internet come la conosciamo?
Il 2014 è stato per Internet il suo massimo nella su crescita esponenziale che fornisce ad ogni individuo una voce, raggiungendo più persone, più modi che in ogni punto del passato. Voce che è sempre più  minacciata da parte di hacker e censori autocrati in una nuova sintonia con la potenza del mondo online.
Funzionari governativi e altre figure pubbliche in Italia, Europa e altrove stanno proponendo cambiamenti che si qualificano come i tentativi di ottenere "la sovranità tecnologica".  Altri includono chiamate per la crittografia forte, nuovi cavi sottomarini, e il supporto per l'industria locale. Mentre alcune proposte perso trazione, Si succedono i dialoghi sulla sicurezza e libertà nell'era digitale", cercando di per fare il punto dello stato attuale di questo dibattito e le sue implicazioni. Quali sono le dinamiche politiche intorno alle proposte? Le misure discusse aiutano a raggiungere i loro obiettivi di tutela presunti segreti governativi e di settore, nonché i cittadini di spionaggio e sorveglianza straniera. Senza curarsi di quali sono i loro effetti collaterali per un Internet libero e aperto.

Sempre più, i leader hanno deciso che è più facile per loro che cosa accade in linea sia  in modo che una gran parte si svolga all'interno dei loro confini, per poter conservare quel potere che gli veniva garantito attraverso i media tradizionali, costringendo la gente ad ascoltare solo quello che era di loro gradimento.  Alcuni , per esempio, hanno iniziato a formare l'idea di zone ristrette in cui i dati digitali, dai messaggi di posta elettronica al traffico dei social media, sarebbero ospitati su server all'interno dei confini del loro Stato, o ancor più nei confini regionali dando avvio ad un campanilismo di Server. Questo per poter controllare e mantenere il Potere attraverso un controllo costrittivo e invasivo nella zona di suo interesse, pertanto già si sente la puzza di Mafia, con la solita cecità del Potere beota, infingardamente ignaro! Certo, perché con la libertà digitale è la fine della corruzione e il ritardo, non solo in Italia, è significativo del problema tra posizioni conservatrici e quelle progressiste.
Internet è una delle poche cose che la gente del mondo condividono senza riguardo per i confini politici. Ma sempre più linee di demarcazione che ci dividono dal resto della nostra vita vengono imposte su di essa, limitando le nostre Libertà!.
Il sistema pertanto si è messo in moto per cercare di promuovere il più alto sviluppo dell’ignoranza dei cittadini, prima di chiudere le porte della libertà evolutiva Globale.  Questo viene eseguito con diverse scuse, dai segreti di Stato, alla pericolosità di alcuni messaggi e al controllo della sessualità leva di rilevante importanza per il dominio psicologico di controllo.
Il pericolo e di cadere in questo momento di relativa libertà digitale in un medioevo, con relativa inquisizione!
Un rapporto di marzo di Reporters sans frontières, il gruppo ha identificato enti governativi di tutto il mondo che sono attivamente impegnati in spionaggio su ciò che accade in linea. Alcuni non sono sorprendenti: l'agenzia del Pakistan telecomm,  il ramo della scienza della Corea del Nord, o il capo ufficio informazioni della Cina. Ma esistono tanti altri entro i confini delle democrazie più celebri del pianeta - dal Centro per lo sviluppo della telematica in India per la National Security Agency negli Stati Uniti all'Italia  e Europa si rivela, dice il gruppo, un "atteggiamento schizofrenico" globale preoccupante  propenso verso la sorveglianza", Una nuova razza superiore che unendosi pretende di dire cosa e quello che dobbiamo pensare. Una malattia che colpisce alcuni individui o gruppi di persone, con l' auto-certezza  in nome di Dio o del Popolo o altro, che da sempre è stata presente nella storia dell'umanità e ci ha sempre regalato dolore e sofferenza. Basta ricordare il passato.
La situazione Italiana la si può intravedere da questo studio, che ha nostro avviso sottovaluta molte situazione ed è anche molto benevolo nella sua interpretazione.