.
.
.
.
.

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

dal 1764 voce illuminista a Milano.

Translate

20 novembre 2011

La sconfitta del Partito Socialista Spagnolo, rende ancor più trasparente una realtà storica, che vede i partiti di Sinistra, all'uscita della cosiddetta caduta del tentato Socialismo dell'est, con una dirigenza che nulla ha da condividere con il socialismo, ma è l'espressione dell'opportunismo antisocialista, quale ultima difesa del capitalismo verso il cosiddetto comunismo; purtroppo nello stesso seno del socialismo si è covato in se la serpe dell'antisocialismo. Una volta che questo prende ila direzione di una nazione non fa riforme socialiste. Da qui la caduta del Socialismo Spagnolo. Il Dramma è che in Europa di opportunisti del Socialismo mestieranti politici, è pieno e confermano la loro posizione, creando pertanto una forte delusione in coloro che speravano. I partiti di Sinistra hanno in se, non la mancanza di una idea ma la volontà di non realizzarla, pertanto il capitalismo ha ridotto questi partiti a terzisti, capaci solo di far sperare ma non di realizzare suddivisione dei benefici per tutti; una volta eletti devono rispettare e difendere gli interessi, non degli elettori, ma interessi economici a loro collegati. Questa triste realtà viene unita una comunicazione di carattere piramidale asservita alla ricchezza di pochi che vede nel Vaticano e altre religioni d'interesse il loro modello. Nella stessa sinistra in Italia vi sono interessi di immobiliaristi di Cattolici e questo è significativo. La crisi internazionale è solo all'inizio e i signori che detengono quel 10% della ricchezza globale del mondo sono ben decisi a non mollare i loro privilegi e manca un vera sinistra di opposizione.

La sconfitta del Partito Socialista Spagnolo, rende ancor più trasparente una realtà storica, che vede i partiti di Sinistra, all'uscita della cosiddetta caduta del tentato Socialismo dell'est, con una dirigenza che nulla ha da condividere con il socialismo, ma è l'espressione dell'opportunismo antisocialista, quale ultima difesa del capitalismo verso il cosiddetto comunismo; purtroppo nello stesso seno del socialismo si è covato in se la serpe  dell'antisocialismo. Una volta che questo prende ila direzione di una nazione non fa riforme socialiste.
Socialista o opportunista?
 Da qui la caduta del Socialismo Spagnolo. 


Il Dramma è che in Europa  di opportunisti del Socialismo mestieranti politici, è pieno e confermano la loro posizione,  creando pertanto una forte delusione in coloro che speravano. 


I partiti di Sinistra hanno in se, non la mancanza di una idea ma la volontà di non realizzarla, pertanto il capitalismo ha ridotto questi partiti a terzisti,  capaci solo di far sperare ma non di realizzare suddivisione dei benefici per tutti; una volta eletti devono rispettare e difendere gli interessi, non degli elettori, ma interessi economici a loro collegati.
Questa triste realtà viene unita una comunicazione di carattere piramidale asservita alla ricchezza di pochi  che vede nel Vaticano e altre religioni d'interesse  il loro modello.
Nella stessa sinistra in Italia vi sono interessi di immobiliaristi di Cattolici e questo è significativo.
La crisi internazionale  è solo all'inizio e i signori che detengono quel 10% della ricchezza globale del mondo sono ben decisi a non mollare i loro privilegi e manca un  vera sinistra di opposizione.