.
.
.
.
.

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

dal 1764 voce illuminista a Milano.

Translate

4 giugno 2014

ALITALIA...TRA IL SACRO E IL PROFANO. Certo è che se i giochi del mondo fossero trasparenti l’ipotesi del tanto peggio tanto meglio o viceversa non verrebbe applicata e si potrebbero evitare tante guerre.

Certo è che se i giochi del mondo fossero trasparenti l’ipotesi del tanto peggio tanto meglio o viceversa  non verrebbe applicata e si potrebbero evitare tante guerre.
La questione Alitalia pare per la sua rilevanza strategico economica da ben valutare anche se potrebbe farci venire un leggero mal di testa.  

Certamente è  che la Chiesa spiegasse alla moltitudine di Fedeli,  come mai il guadagno su Roma  dei biglietti aerei dei suoi fedeli andrà ad rimpinguare le tasche della Mezza Luna Rossa al posto che quelle …della Croce Rossa.  

Già, poiché ogni Fedele che giungerà a Roma in pellegrinaggio per il Vaticano, oltre ad essere inserito in comparazioni statiche con i pellegrinaggi alla Mecca  serviti  King Abdulaziz Intl Airport Jeddah,   pagherà per la causa ...delIa "concorrenza".
Come : indirettamente   vi si può intravedere che vi è una vicinanza “spirituale”della Golf Air  Regno del Bahrain con  Etihad Airways ( ALITALIA)  che collegata personalmente al Sig. Hamed bin Zayed Al Nahyan,  Sua Regalità.  
Egli( Il Re) è l'attuale sovrano (emiro) rappresentante nella regione occidentale di Abu Dhab paese  che è una federazione di sette emirati. Ogni emirato è governato (sistema ereditario) da un emiro tutti insieme costituiscono  il Consiglio Federale Supremo , che è l'organo legislativo ed esecutivo più alto del paese. Uno degli emiri viene selezionato come presidente degli Emirati Arabi Uniti . 

Invece per la Golf Air opera  il Sig Talal Ali Al Zain è l'Amministratore Delegato del Bahrain Mumtalakat Holding Company, il braccio di investimento del Regno del Bahrain -. ed un membro del Consiglio di Amministrazione della Economic Development BoardCome presidente di Amministrazione Gulf Air società,  dopo aver lavorato a Investcorp , vicepresidente di Private Banking Internazionale con Chase Manhattan Bank, Ginevra, Svizzera, con la responsabilità di gestire le attività di Private Banking della Banca per la regione del Golfo e, il Coordinatore per l'Investment Banking per l' Medio Oriente e il Pakistan di Ginevra. Prima di Chase Manhattan, a Ginevra, è stato managing mercati Kuwait e Qatar per Chase Private Banking, Bahrain. In precedenza, ha lavorato con Citibank Divisione Corporate Banking in Bahrain. Conseguito un Bachelor of Business Administration in contabilità presso Oglethorpe University, Atlanta, USA, e un Master of Business Administration in Finance dalla Mercer University, Atlanta. Mr. AlZain ha anche completato il programma di Management Development dell'Università di Harvard oltre a partecipare a diversi programmi di formazione sia del credito e aree di investimento.  Insomma tutto questo “po  po” di titoli tipo genio delle stelle per ricordalo come  anche per l’operazione promozionale del programma fedeltà  che potrebbe essere esteso anche per i pellegrini  Romani.  Questo nuovo prodotto fedeltà ha vinto quattro premi al 17° Annual Freddie Awards tenutosi a New York. Questi riconoscimenti sono stati assegnati in base al gradimento di chi usufruisce delle linee Gulf Air.

1º posto - Miglior Premio Redenzione, programma Frequent Flyer, Europa / Medio Oriente / Africa
1º posto - Miglior Servizio Clienti, programma Frequent Flyer, Europa / Medio Oriente / Africa
1º posto - Best Award, programma Frequent Flyer, Europa / Medio Oriente / Africa
1º posto - Miglior sito Web, programma Frequent Flyer, Europa / Medio Oriente / Africa

Ora se volete farvi una risatina potete concedervela!


Ma proseguiamo poiché la storia non è finita!
Sulla partecipazione ALITALIA pagherà la Etihad Airways che è collegata,  ripetiamo, attraverso Hamed bin Zayed Al Nahyan (Presidente) Mezza Luna Rossa che è in competizione con la Croce Rossa. 

 Il fatto è che questo è inoltre a vantaggio della politica di supporto al Berlusconi e rientra in gioco il come è ostacolando la crescita del digitale  poiché tutto il gruppo arabo è tutto  spostato su AL-Jazira TV tanto che lo stesso Signore padrone Monarca è  alla Presidenza d'Onore di Al-Jazira Club calcio colegata sempre a chi? Indovinate… al Sig B.

Non solo , forse conviene però fare un passo indietro a quando ci furono i famosi bombardamenti “Da Lemiani” (ex Ministro “della Guerra”)sulla Serbia. Qui vinsero gli occidentali…  Vittoria allora si grido in nome del Cattolicesimo aperto e lungimirante! Senz’altro gli Americani che si presero le Compagnie telefoniche e cellulari vari, ma a sorprese questa guerra contro l’influenza dell’Islam  vide un silenzioso  altro vincitore sempre Lui Sua Eminenza Hamed bin Zayed Al Nahyan   che il 1 ° agosto 2013,con il presidente della società, James Hogan , ha firmato un accordo con Aleksandar Vučić , Vice Primo Ministro della Serbia, a Belgrado, dando Etihad una partecipazione del 49% nel Serbo vettore nazionale Jat Airways / Air Serbi.  La questione  Serbia è stata una guerra di Religione …Ditemi voi quali sono le conclusioni o le ipotesi.
Sheikh Mohammed Bin Zayed Al Nahyan
shares a joke with Barack Obama 
Nel dicembre 2011, Etihad ha annunciato di aver preso una quota del 29,21% in Air Berlin ,  il sesto più grande compagnia aerea d'Europa, e James Hogan è stato nominato Vice Presidente. Si proseguì con quote di minoranza in altre compagnie aeree, Air Seychelles (40%),  Aer Lingus (2,987%), Virgin Australia (10%). [ 13 ]Inoltre, Etihad è vicino ad acquisire il 24% partecipazione in vettore indiano Jet Airways. 
E poi Obama ci viene a parlarci dell’espansionismo Russo!
Insomma in questa vicenda noi piccoli uomini ignorantoni non perché  stupidi ma perché non esiste la trasparenza ma perché una massa di giornalisti opportunisti non fa il lavoro per prendere  sovvenzioni dobbiamo ancora subire la sofferenza di famiglie di persone umili e distanti da questi esagerati giochi di potere che ci riportano nei periodi più scuri della storia della umanità. 
La sensazione è stiamo ancora una volta per essere usati al unico scopo che già conosciamo poiché costante storica dei vincitori. Far star bene i propri amici al fine di fidelizzarli. 
Obana rappresenta il nostro sogno di Libertà, ma forse Lui pensa solo all'America l'Europa è un campo di battaglia per tenere lontano il male da casa. Un amico africano mi disse il giorno che si festeggiò la nomina di Obama: -OSarà il sogno di tutti o lincubo per la Democrazia-" Che non sia la seconda buona?
Ma noi Europei non abbiamo proprio più amici?