.
.
.
.
.

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

dal 1764 voce illuminista a Milano.

Translate

30 luglio 2014

Non possiamo tacere sulla grave situazione internazionale, come tantissimi cittadini siamo ostaggio di poteri molto distanti, e come la storia insegna, sono poteri che difficilmente subiranno le conseguenze e i dolori della guerra.

ICAN logo
Basta cambiare di posizione un quadro?
Accaduto in questi giorni che
 il quadro La Battaglia navale tra
cristiani e barbareschi la famosa
battaglia di  Lepanto, sia stata rimosso
 dalla Sala del Cavaliere alla
 Camera per essere confinato
 in postazione più defilata.
Al suo posto ora c'è un  altro dipinto
con rassicuranti  scene di caccia
con tanto di capriolo. 
Non possiamo tacere sulla grave situazione internazionale, come tantissimi cittadini siamo ostaggio di poteri molto distanti, e come la storia insegna, poteri che difficilmente subiranno le conseguenze e i dolori della guerra.

I confini sono tra i cittadini posti in basso, e i poteri posti al di sopra di essi in alto, e nulla si può fare oltre che a subire.

Ora pare chiaro che le attuali strategie di combattimento pongono armi e tecniche di guerra poco costose contro armi costosissime.(un razzo costruito a Gaza costa 3€ il sistema di difesa Israeliano ogni volta che si difende costa milioni)
Inoltre le  tecniche nel far affrontare, come nel passato, soldati schierati  sul terreno che fronteggiano altri soldati schierati non è più sostenibile.  
Strateghi storici di battaglie del passato, studiati  quali esempi di strategia sui migliori testi nelle Accademie,  presi anche in considerazione nella seconda guerra mondiale sono ormai obsoleti.
Sempre più pare evidente che l'uso delle armi nucleari e un attrattiva che molti importanti militari già invocano e invocheranno sempre più.


Rimane solo l'attesa e cercare di sensibilizzare coloro che stanno nella loro sicura ragione di riflettere e sperare che ormai non sia troppo tardi, come invece sembra.

Ancora una guerra per difendere un potere contro l'altro, una religione contro l'altra. una razza contro l'altra!
Non abbiamo tutti i dati per prevedere come sarà il futuro, ma ormai si intuisce che siamo arrivati alla fine di un'era consolidata basata sullo sfruttamento energetico, il passaggio ad un'altra era è precluso da coloro che negano l'evoluzione sia tecnologica che culturale che umana.
Speriamo che non usino il nucleare prima di andarsene!
Tucidide